SUI PASSI DEL PATRIARCA VERDE

Il Percorso Ecumenico del Creato si è aperto sabato 24 settembre con la preghiera del vespero nella Chiesa ortodossa della Natività di Maria (ex Umberto I). E’ stata una preghiera condivisa dai cristiani di varie tradizioni (cattolica, luterana, ortodossa) per invocare la protezione di Dio sul Creato e sull’ambiente naturale, riconoscendo la comune responsabilità nella cura dell’ambiente, che deve diventare “coscienza e vita” di tutti gli uomini e popoli.
img-20160925-wa0007Nel suo discorso il Metropolita Gennadios, Arcivescovo ortodosso d’Italia e Malta, ha richiamato l’opera instancabile del Patriarca Ecumenico Bartolomeo per la salvaguardia della creazione ma ha pure evidenziato il contributo di Papa Francesco, con la sua Enciclica Laudato si’, per la collaborazione tra confessioni cristiane nell’affrontare la crisi ambientale in atto e riaffermare la chiamata comune a una metanoia ecologica.

Per leggere l’intervento del Metropolita Gennadios:  http://www.ortodossia.it/w/index.php?option=com_content&view=article&id=2411:sui-passi-dei-pensieri-e-delle-azioni-del-patriarca-ecumenico-bartolomeo-riguardo-la-meravigliosa-creazione-di-dio&catid=144:discorso&lang=it

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *