L’ONDA LUNGA DEI NOSTRI CONSUMI

festacreato-2016_1dicembre_a31Il consumo è solo un fatto privato? O dietro un gesto banale e quotidiano si nascondono problemi che riguardano i diritti umani, la politica, l’ambiente? Per riflettere insieme sul peso dei nostri consumi, soprattutto nel Sud del mondo, e per educarci a nuove abitudini ci diamo appuntamento presso la parrocchia di Campalto giovedì 1 dicembre alle 20:45. Ne discutiamo con Fabio Pranovi, ricercatore e docente presso il Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica di Ca’ Foscari a Venezia. Durante l’incontro sarà presentato anche il progetto dello yogurt migrante biologico Barikamà.

“La coscienza della gravità della crisi culturale ed ecologica deve tradursi in nuove abitudini. Molti sanno che il progresso attuale e il semplice accumulo di oggetti o piaceri non bastano per dare senso e gioia al cuore umano, ma non si sentono capaci di rinunciare a quanto il mercato offre loro. Nei Paesi che dovrebbero produrre i maggiori cambiamenti di abitudini di consumo, i giovani hanno una nuova sensibilità ecologica e uno spirito generoso, e alcuni di loro lottano in modo ammirevole per la difesa dell’ambiente, ma sono cresciuti in un contesto di altissimo consumo e di benessere che rende difficile la maturazione di altre abitudini. Per questo ci troviamo di fronte a una sfida educativa” (Laudato si’ 209).


locandina festacreato-2016_1dicembre_a3

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *