II Settimana di Quaresima

Venerdì 15 marzo – Sciopero globale per il clima

Inter-rompere, è “lo spazio tutto per noi”
che nella fatica delle nostre giornate
riserviamo alla riflessione, alla consapevolezza, alla preghiera.
La preghiera è lo spazio che giornalmente
ci doniamo per nutrire la nostra interiorità.

Si può accendere un cero

Silenzio

Invocazione
Signore Gesù:
donaci occhi per vedere le meraviglie di Dio,
il grande racconto della creazione
scritto nelle onde dei mari
e nelle catene dei monti, nelle foreste e nei fiori dei campi.

Ma donaci anche occhi per vedere nella storia dei popoli
il luogo dove Dio continua a parlare in tante lingue e in diverse culture,
perché la “differenza” è la sua casa.
Signore Gesù:
donaci occhi per vedere, nella nostra comunità,
la comunità dei tuoi discepoli di oggi:
gli anziani, le famiglie, i giovani, i bambini.

Ma donaci anche occhi per vedere il tuo volto negli stranieri,
nei malati che sono negli ospedali,
nelle donne e negli uomini che anche tra noi sono tristi e senza speranza. Signore Gesù:
donaci occhi per vedere nella tua Parola
il racconto che oggi tu fai a noi.
Perché nella voce dei profeti, dei discepoli e delle discepole del Vangelo possiamo sentire la tua voce per ognuno di noi.

Ma donaci anche occhi per vedere nei nostri genitori, nei nostri nonni,
in tutte le persone delle nostre comunità,
questo racconto che continua,che si è fatto corpo, sguardo e voce.
Signore Gesù:
donaci di percepire in noi il soffio del tuo Spirito
che ci avvolge e ci riempie di speranza.

Noi siamo oggi i tuoi occhi e i tuoi orecchi.
Noi siamo oggi le tue mani e i tuoi piedi.
Noi siamo i tuoi profeti.
Noi siamo i tuoi discepoli e le tue discepole.
Noi oggi vogliamo raccontare a tutti
la buona novella del Vangelo!
Amen

Salmo 130
Signore, il mio cuore non ha pretese, 
non è superbo il mio sguardo, 
non desidero cose grandi
superiori alle mie forze:
2 io resto tranquillo e sereno. 
Come un bimbo in braccio a sua madre 
è quieto il mio cuore dentro di me.
3Israele, confida nel Signore 
da ora e per sempre!

Dio al centro dell’universo
Dio nostro,
tu sei al centro di tutto e tutto circondi:
tutto si curva al tuo passaggio:
gioie, progressi, dolori, fallimenti, errori,
opere, preghiere, bellezze,
potenze del cielo, della terra e degli inferi.
E tutto mette la propria energia
a servizio del tuo spazio divino
e da esso tutto è pervaso con potenza.
Tu non distruggi le cose e neppure le forzi:
le liberi, le orienti, le trasfiguri, le animi.
Non le abbandoni, ma ti appoggi su di loro,
e avanzi trascinando con te ciò che in loro è santo.
Donaci la purezza di cuore, la fede, la fedeltà,
perché con questi doni si costruisce la nuova terra,
e si vince il mondo in Gesù Cristo,
nostro Signore.
Amen
(Pierre Teilhard de Chardin)

Benedizione finale
Il misericordioso ponga su di noi e tra di noi
benedizione, vita, salute e pace:
una custodia di pace.
(Preghiera ebraica)

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *